Perchè capra?

Perchè è più digeribile e saporito

Latte di capra: aspetti nutrizionali ed organolettici

Proprietà Nutrizionali e sapore

Le sue proprietà dietetico - nutrizionali sono infatti degne di nota, tanto da renderlo un valido sostituto al tradizionale latte vaccino. Rispetto a quest'ultimo, la frazione lipidica del latte di capra si distingue per la minor dimensione dei globuli lipidici e per il più elevato contenuto in acidi grassi a corta e media catena. Tali caratteristiche lo rendono da un lato più digeribile e dall'altro più saporito.

Un altro interessante aspetto nutrizionale che riguarda questa categoria di acidi grassi tipica del latte di capra, è l'assenza del potere aterogeno che caratterizza gli acidi grassi a lunga catena ed in particolare il palmitico. Infatti, pur appartenendo alla categoria dei saturi, gli acidi grassi a catena corta e media presenti nel latte di capra non hanno alcun effetto negativo sul tasso di colesterolo dell'organismo.

Per quanto riguarda i microelementi nutritivi, il latte di capra possiede concentrazioni simili a quelle del latte vaccino, ad esclusione della vitamina B12, presente in concentrazione inferiore. Al pari del suo avversario è ricco di calcio, fosforo, potassio e riboflavina.

Latte di capra, proprietà e benefici

Alta digeribilità
Grazie alla presenza di piccole molecole di grasso e un basso contenuto di caseina.

Ben tollerato dall’intestino
Scongiura il rischio di stimolare fenomeni infiammatori

Non è responsabile dell’aterogenesi
A differenza di altri grassi ingeriti con gli alimenti, non favorisce la deposizione di grasso nei vasi sanguigni. Il profilo lipidico del latte di capra ci suggerisce che esso contiene un elevato quantitativo di grassi, tuttavia esso non genera fenomeni di aterosclerosi, che danneggiano le pareti dei vasi sanguigni più importanti, andando addirittura a ostruirli! Questo è dovuto al fatto che gli acidi grassi sono a corta e media catena e vengono ben assimilati e immediatamente utilizzati, senza dar luogo a fenomeni di accumulo nel circolo sanguigno!

Avendo una composizione pressochè simile al latte materno, è adatto all’alimentazione dei lattanti.

Avendo un contenuto sensibilmente inferiore di lattosio rispetto al latte vaccino è adatto agli individui con una tolleranza ridotta al lattosio stesso.

Grazie al suo contenuto elevato di calcio e fosforo è adatto a fortificare le ossa , sia in caso di osteoporosi che nel momento della crescita.